Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA
Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA Aziende Industriali di Lugano (AIL) SA

Centesimo di solidarietà

L'acqua, una risorsa indispensabile

 

L’acqua potabile è un bene necessario per la vita. In Svizzera siamo molto fortunati perché disponiamo di risorse idriche a sufficienza per tutti. Inoltre la garanzia di qualità è estremamente elevata.

Non tutto il mondo gode però degli stessi privilegi. La precarietà, le pessime condizioni igieniche e la siccità toccano infatti una grandissima parte della popolazione del pianeta. La salute e il benessere dei popoli dipendono in ampia misura proprio da questa preziosa e vitale risorsa.

 

Il progetto "Centesimo di solidarietà"
Su decisione del Consiglio Comunale di Lugano, le AIL SA prelevano dai consumatori domiciliati a Lugano 1 centesimo per ogni metro cubo di acqua potabile fornito. L’importo viene poi versato in un fondo e utilizzato per sostenere dei progetti mirati a promuovere lo sviluppo idrico nei paesi che soffrono di gravi problemi di approvvigionamento e di distribuzione di acqua.

 

Ogni nucleo famigliare contribuisce all'incirca con CHF 2.50 all'anno, permettendo a molte persone che vivono nel sud del mondo di aumentare la loro qualità di vita grazie al miglioramento dell'accesso alle risorse idriche.

 

I progetti attualmente sostenuti

Nel 2015 sono stati destinati CHF 70'000.- a cinque progetti di associazioni ticinesi attive in Nicaragua, Uganda, Ruanda, Mozambico ed Ecuador.
Per garantire che questi contributi finanziari vengano effettivamente usati per raggiungere lo scopo al quale sono stati destinati, le associazioni dovranno stilare periodicamente un rapporto dettagliato sui passi intrapresi e sui risultati ottenuti.

 

Una breve sintesi dei progetti finanziati nel 2015:

 

  • Nicaragua: costruzione acquedotto per 150 famiglie;
  • Uganda: costruzione di pozzi per comunità marginalizzate
  • Ruanda: pompe idrauliche che funzionano grazie all'energia solare;
  • Mozambico: Perforazione o riparazione di pozzi per acqua, costruzione di latrine e formazione della popolazione in ambito igienico e sanitario.
  • Ecuador: captazione di acqua da sorgente incontaminata.

 

 

Chi sceglie e coordina i progetti?
Con il supporto della FOSIT, Federazione delle Organizzazioni non governative della Svizzera Italiana, un’apposita commissione è incaricata di valutare le domande di finanziamento e la qualità dei progetti orientati a migliorare l’accesso all’acqua potabile nel mondo e rilascia il proprio preavviso all’indirizzo del Municipio di Lugano, che decide sull’allocazione delle risorse finanziarie raccolte.

I criteri di scelta premiano: la serietà, la pertinenza, il rispetto dei bisogni primari, il coinvolgimento della popolazione locale e le prospettive di sostenibilità futura.

 

Nel box troverete tutti i dettagli sui diversi progetti.

Per saperne di più

Servizio clienti
058 470 70 70


Da Lunedì a Venerdì:
08:30 - 12:00 / 13:30 - 17:00

PER GUASTI, tutti i giorni
24 ore su 24

Apertura sportello a Lugano all'interno del Puntocittà, in Via della Posta 8:

LU/ME/VE : 07:30 - 12:00/13:30 - 17:00
MA/GIO : 07:30 - 18:00