News

Energyday 2020

10 consigli per ridurre il tuo consumo energetico quotidiano

24 ottobre 2020

Energyday 2020

Ti sei mai chiesto perché lo spreco o l’uso scorretto di energia è un problema? Ci sono due motivi principali per il quale occorre prestare attenzione: risparmiare sulla bolletta e, soprattutto, proteggere l’ambiente e l’intera comunità. I trucchi per ridurre il tuo consumo energetico e quello della tua famiglia sono molteplici. In questo articolo abbiamo raccolto tutta una serie di consigli che vanno da semplici adattamenti comportamentali nel tuo quotidiano fino a miglioramenti più pratici estesi sulle tue apparecchiature e sulla tua casa.

1. Spegni le luci e gli elettrodomestici quando non vengono utilizzati

Succede troppo spesso di lasciare acceso un apparecchio anche se non lo si sta più usando. A volte ci accorgiamo, ma di solito siamo già usciti di casa e possiamo solo dispiacerci per non averlo spento. Altre volte, lo facciamo inconsciamente. Ricordati che spegnere la luce quando non serve, ad esempio passando da un ambiente all'altro, può ridurre il consumo per l'illuminazione sino al 30% all’anno.

2. Distingui sempre tra spegnimento e standby

Bisogna evitare di lasciare apparecchi elettrici (come televisori, videoregistratori, console di gioco, computer, stampanti, impianti Hi-Fi in generale) in standby. Il consumo è ridotto ma rimane costante. Spegni sempre l’oggetto in questione utilizzando l'interruttore principale. Un consiglio? L’uso di una ciabatta con interruttore può tornare molto utile.

3. Utilizza l’acqua in modo razionale

Chiudi sempre il rubinetto mentre ti lavi i denti o ti insaponi sotto la doccia e prediligi quando possibile la doccia (il consumo medio è di circa 50 litri a d’acqua) piuttosto che il bagno. Questa scelta ti permette di risparmiare fino a 100 litri.

4. Utilizza le lampadine a risparmio energetico

Acquista lampadine a risparmio energetico (o quelle a basso consumo energetico); durano fino a dodici volte in più delle lampadine tradizionali e consumano fino all’80% di elettricità in meno. Inoltre non dimenticarti di valorizzare la luce naturale che, oltre ad essere la più adatta per l’occhio umano, resta sempre la più economica che ci sia. 

5. Prediligi il bucato intelligente

Cerca di utilizzare la lavatrice sempre a pieno carico e, quando possibile, durante le ore notturne. Inoltre, è bene ricordarsi di non impostare il prelavaggio sulla lavatrice: una pratica che raddoppia il consumo d’acqua e aumenta di circa 1/3 quello dell’elettricità.

6. Attenzione al frigorifero…

Il frigorifero è l’elettrodomestico per eccellenza presente in ogni casa e in funzione 24 ore su 24. Proprio per questo motivo è importante utilizzarlo al meglio: non abbassare mai la temperatura sotto i 3°C, non aprirlo inutilmente, non riempirlo troppo, non mettere al suo interno cibi caldi e, ultimo ma non meno importante, sbrinalo regolarmente.

7. Tieni sotto controllo il riscaldamento

L'OMS ha dichiarato che in casa dovremmo avere una temperatura di 21° C, ma in realtà si sta bene, coprendosi di più, anche a 19. In generale, cerca sempre di mantenere la temperatura non superiore a 19-20°. Non coprire i termosifoni e arieggia la casa a fondo ma brevemente; è sufficiente aprire le finestre 3-5 volte al giorno per pochi minuti (massimo 10).

8. Fai acquisti ragionati e occhio all’etichetta energetica

È importante scegliere di acquistare apparecchi con una buona efficienza energetica (A, A+, A++, A+++).  Oppure, perché non investire di più nell’energia solare? L’innovativo prodotto ailSolar Cloud (LINK) vi permette di ottimizzare la produzione e il consumo di energia.

9. Cucina in modo strategico

Modificando leggermente le tue azioni quotidiane in cucina puoi ridurre notevolmente i tuoi consumi. Per esempio, se utilizzi il coperchio sulle pentole puoi risparmiare fino al 30% dell’energia. Quando utilizzi una pentola a pressione o con doppio fondo, il risparmio arriva anche al 50%. Un altro trucco? Scalda l’acqua utilizzando il bollitore elettrico e potrai risparmiare fino al 50% di energia rispetto all’utilizzo di una pentola.

10. Occhio alle perdite…

Ogni tanto verifica che non vi siano delle perdite: da un solo lavandino che gocciola possono andar persi fino a 9'000 litri d'acqua all'anno. Un buon metodo di verifica è chiudere tutti i lavandini e, con lavastoviglie e lavatrice non in funzione, verificare che la rotellina del contatore sia ferma.

L’energia a nostra disposizione è una risorsa preziosa, non va sprecata e va utilizzata saggiamente. Le AIL SA consigliano di utilizzare acqua, elettricità e le energie termiche in maniera razionale. Vuoi saperne di più? Qui trovi tutti i nostri consigli.