News

L'elettricità, una rete di professioni

Un'esposizione didattica di ESI dedicata alle nuove generazioni

30 settembre 2021

L'elettricità, una rete di professioni

ESI (Elettricità Svizzera Italiana), l’associazione che raggruppa tutte le aziende di distribuzione e produzione di energia elettrica attive al Sud delle Alpi, presenta dal 27 settembre al 15 ottobre 2021 l’esposizione didattica “L’elettricità, una rete di professioni”. 

La mostra dedicata alle III e alle IV classi di Scuola media del Canton Ticino e alle scuole secondarie (II e III) del Grigioni italiano, si terrà nel capannone allestito per l’occasione a Bodio nell’area AET situata in via Strada Industriale 21 dove si trova il centro professionale. L’esposizione è stata voluta da ESI per sottolineare il proprio 25esimo anniversario di fondazione.

Un messaggio rivolto ai giovani

L’obiettivo dichiarato della mostra didattica è quello di avvicinare le giovani generazioni al settore elettrico. Da un lato presentando gli attori attivi sul territorio e spiegando il funzionamento della filiera elettrica; dall’altro informando gli interessati sui percorsi formativi possibili nelle aziende elettriche della Svizzera italiana. L’accento viene chiaramente posto sull’apprendistato di elettricista per reti di distribuzione, professione molto ricercata in Ticino.

I contenuti

L’esposizione è suddivisa in quattro aree dove grazie a diversi pannelli didattici vengono presentati i vari aspetti e i temi che la mostra intende approfondire. La prima area è dedicata a tutte le aziende elettriche (di distribuzione, di produzione e di servizi) affiliate a ESI. Grazie a una trentina di pannelli ogni azienda si presenta indicando i propri dati salienti (campi di attività, erogazione e/o produzione annua, numero di utenti e di collaboratori, comuni serviti, ecc.). Nella seconda area viene invece dato spazio alla filiera elettrica. Oltre ai pannelli didattici grazie ai quali vengono approfonditi i vari argomenti d’attualità, i visitatori avranno a disposizione un plastico dove vengono riprodotti i vari passaggi che l’elettricità deve compiere prima di giungere alla presa di ogni casa o industria. La terza area sarà invece interamente dedicata alla formazione professionale e ai vari apprendistati offerti ai giovani dalle aziende elettriche. L’ultima area, la quarta, è rivolta alla pratica. Ragazze e ragazzi avranno infatti la possibilità di provare a produrre elettricità con delle bici elettriche allacciate a una pista dove sfrecceranno delle macchinine: più si pedala e maggiore sarà la velocità delle auto attorno al mini-circuito. Visitatrici e visitatori troveranno in questa area anche una casa in miniatura munita di pannelli solari ed elettricamente autosufficiente progettata e costruita dagli apprendisti del centro professionale di Bodio.

Sabato 9 ottobre porte aperte

Per dare la possibilità di visitare la mostra anche al grande pubblico, sabato 9 ottobre (dalle ore 9 alle ore 18), è prevista una giornata delle porte aperte. ESI sarà presente con alcuni esperti del settore per rispondere a tutte le domande che verranno poste da visitatrici e visitatori. 

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito ESI Elettricità Svizzera Italiana.