News

Etichettatura dell’elettricità 2022

Da dove arriva l'energia elettrica del 2021 e come è possibile proteggersi dagli aumenti? Ecco alcuni consigli

30 giugno 2022

Etichettatura dell’elettricità 2022

L'andamento dei prezzi dell'energia nel commercio all'ingrosso mostra un incremento senza precedenti dal mese di agosto 2021. Per l’attuale impennata dei costi in Europa, e quindi anche in Svizzera, sono determinanti i prezzi del gas, anch’essi aumentati in modo massiccio, prima con la pandemia, ora con la guerra tra Ucraina e Russia. Se fino a marzo 2021 i prezzi oscillavano attorno a 1.5-2.0 cts/kWh, in maggio 2022 sono stati superati i 9.0 cts/kWh. Dal momento che una buona parte dell’elettricità in Europa è prodotta a gas, anch’essa subisce importanti aumenti sul mercato (con un aumento del 400%).

L'evoluzione è stata influenzata anche dal forte incremento dei prezzi del carbone e del CO2 nonché dalla disponibilità inferiore alla media delle centrali nucleari francesi negli ultimi mesi.

Aumenti contenuti grazie alla strategia di AIL

AIL da molti anni acquista l’energia che distribuisce applicando una strategia di acquisto scaglionata nel tempo, questo ci consente di ammortizzare gli aumenti e proteggere almeno parzialmente i nostri clienti dalle repentine e pesanti variazioni del mercato attuale. Oggi, il confronto a livello svizzero annovera le AIL SA tra i fornitori di energia più affidabili ed economici.

Etichettatura dell'elettricità 2022

Grazie all'etichettatura dell'elettricità, informiamo la nostra clientela sulla provenienza dell'energia elettrica che forniamo. La maggior parte dell’energia elettrica fornita dalle AIL SA nel 2021 è di origine svizzera (95%) e di provenienza rinnovabile (idroelettrica 60% e solare 1.52%). Maggiori informazioni sono disponibili qui.

Cosa puoi fare tu per proteggerti dagli aumenti?

Nell’attuale situazione di incertezza, oltre che affidarti al tuo fornitore di energia informandoti su prodotti, servizi e tariffe in linea con le tue necessità, è importante adottare alcune soluzioni pratiche, volte al risparmio energetico:
 

1. Tieni sott’occhio i tuoi consumi con Energy Buddy

Migliorare le proprie abitudini quotidiane di consumo è sicuramente il modo più semplice e immediato per risparmiare sui costi della fattura luce e gas. Mai sentito parlare di Energy Buddy? Energy Buddy è il tuo assistente virtuale per l’energia, un servizio AIL gratuito a disposizione di tutti i nostri clienti. Registrandoti avrai accesso, in qualsiasi momento, ai dati relativi al consumo della tua economia domestica e ad una serie di strumenti di analisi e consigli per ridurre il tuo consumo energetico.

2. Installa un impianto fotovoltaico sul tuo tetto

L'energia è sempre più cara e il futuro prefigura uno scenario poco rassicurante: oggi essere in grado di produrre l'energia in maniera indipendente è un vantaggio da non sottovalutare. AIL annovera tra i suoi prodotti alcune soluzioni vantaggiose come ailSolar Cloud. Grazie al sistema “cloud” l’energia prodotta e non consumata durante le ore di sole viene accumulata virtualmente nella rete AIL per poi essere restituita nel momento in cui ne hai più bisogno, come durante la notte o nel periodo invernale. Se poi stai pensando di acquistare un’automobile elettrica, installare una colonnina di ricarica e caricare la tua nuova auto con l’energia autoprodotta sul tuo tetto… hai fatto centro!

3. Crea la tua AIL Smart Community

Se sei proprietario di un edificio abitativo o commerciale e stai pensando di realizzare un impianto fotovoltaico, la soluzione ideale per valorizzare il tuo investimento è la Community solare (RCP). Tutte le utenze di un edificio / condominio vengono connesse all'impianto fotovoltaico: ciascun membro della Community beneficia dell'energia autoprodotta e contribuisce a ripagare le spese d'installazione e di manutenzione. Scopri di più su Smart Community

4. Richiedi la nostra tariffa Flessibile

Il disinserimento mirato di apparecchi elettrici a grosso consumo energetico, quali termopompe e colonnine di ricarica per automobili elettriche, permette un utilizzo più razionale dell’intera rete elettrica svizzera. Le economie domestiche che decidono di affidare ad AIL la gestione sicura della flessibilità di questi loro apparecchi possono beneficare della riduzione di 1 cts/kWh sulla tariffa di trasporto diurna. Se abiti in una casa monofamiliare e possiedi una termopompa e/o una colonnina di ricarica e vuoi saperne di più, contattaci a [email protected] oppure chiamaci allo 058 470 70 70.

5. Scopri le nuove tariffe Safe, Smart e Brave

Dal 1° gennaio 2009 tutti coloro con un fabbisogno annuo di elettricità superiore a 100'000 kWh (quindi non i privati / economie domestiche ma principalmente le istituzioni e le aziende) possono scegliere liberamente il proprio fornitore di energia in Svizzera e accedere a tariffe personalizzate in base all’andamento del mercato. In questo periodo di estrema volatilità, i nostri grandi consumatori possono contare sulla professionalità e sulla competenza dei nostri EnergyExpert. Per maggiori informazioni sulle nuove tariffe Safe, Smart e Brave richiedi una consulenza personalizzata.

6. Stacca la spina...e risparmia energia!

Lo sapevi che la maggior parte del consumo di elettricità è dovuto ai cosiddetti carichi fantasma? I nostri apparecchi elettronici consumano energia anche quando rimangono connessi in stand-by alla rete elettrica. Un trucco potrebbe essere quindi quello di raggruppare più dispositivi con una presa multipla (la famosa “ciabatta”) in modo tale da disattivarli collettivamente quando necessario. Unite il computer, il monitor, la stampante e il router WiFi e il gioco è fatto: lo spegnimento delle prese multiple ti prenderà solo un paio di secondi al giorno e ti farà risparmiare soldi ed energia!

Se poi, letteralmente, stai pensando di staccare la spina per un po’ dai tuoi dispositivi elettronici… perché no?